“Il flauto rubato” duo Riccardo Ghiani e Francesca Carta

“Il flauto rubato”

Riccardo Ghiani, flauto Francesca Carta, pianoforte

18 giugno 2021 ore 20.30 – Spazio Ilisso – via Brofferio, 23 NUORO
Biglietti in vendita presso CTS a Nuoro e online sulla piattaforma Ciaotickets
Al via la XXXV stagione dell’Ente Musicale di Nuoro. Nello splendido Spazio Ilisso a Nuoro “il Flauto rubato”, concerto del duo composto da Riccardo Ghiani al flauto e Francesca Carta al pianoforte. 

Il concerto è dedicato alle trascrizioni per flauto e pianoforte. La pratica della trascrizione e dell’arrangiamento di opere composte per altri strumenti ha, presso i flautisti – e non solo – radici profonde che risalgono al XVIII secolo. Il programma è  incentrato sulle opere di compositori attivi a Vienna in diverse epoche. Verranno infatti proposti brani di Mozart, Beethoven, Schubert e Mahler nelle trascrizioni per flauto e pianoforte. Unico estraneo alla capitale mitteleuropea è Pablo de Sarasate con il suo Zigeunerweisen op. 20, pezzo di bravura anch’esso “rubato” al repertorio violinistico.

PROGRAMMA

W.A. Mozart: Sonata Kv. 378 in si bemolle maggiore (Allegro moderato – Andantino sostenuto e cantabile – Rondò allegro)

L. Van Beethoven: Sonata op. 12 n. 2 in la maggiore (Allegro vivace – Andante, piu tosto allegretto – Allegro piacevole)

F. Schubert: Sonatine op. posth. 137 n. 3 – D 408 in sol minore (Allegro giusto – Andante – Minuetto – Allegro moderato)

F. Mahler: 4 ausgewählte Lieder für Flöte und Klavier (arr. Ronald Kornfeil)

P. de Sarasate: Zigeunerweisen op 20

Riccardo GhianiRiccardo Ghiani

Primo flauto dell’orchestra della fondazione Teatro Lirico di Cagliari, Cagliaritano, è nato nel 1961, ha cominciato i suoi studi presso il Conservatorio della sua città nella classe di Salvatore Saddi, conseguendo il diploma di flauto traverso nel 1984 con il massimo dei voti e la lode. Successivamente ha proseguito la sua formazione nella classe di Raymond Guiot presso il Conservatoire “H. Berlioz” di Parigi ottenendo il premier prix de la ville de Paris nel 1986, e in quella di Maxence Larrieu presso il Conservatoire de Geneve (premier prix de virtuosité 1988, premier nommé). Nel frattempo ha frequentato numerose masterclasses tenute da Alain Marion e Robert Dick per il flauto e da Bruno Canino e Maurice Bourgue per la musica da camera. Ha fatto parte per diversi anni dell’Ensemble Spaziomusica di Cagliari, con il quale ha svolto una intensa attività nel campo della musica contemporanea. Parallelamente all’attività di primo flaut  dell’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari viene invitato a collaborare presso: ORT Orchestra della Toscana (Firenze), Orchestra Sinfonica di Sanremo; Ensemble Instrumental de l’Ile de France (Paris); Pomeriggi Musicali di Milano; Orchestra Sinfonica Siciliana (Palermo), Orchestra del Teatro Nazionale dell’Opera Roma, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Konzerthaus Orchester Berlin. Nell’ambito dell’attività in seno all’orchestra della Fondazione Cagliaritana ha avuto l’occasione di suonare con direttori quali: Gérard Korsten, Lorin Maazel, Carlo Maria Giulini, Pinchas Steinberg, Cristopher Hogwood, Roberto Abbado, Christopher Hogwood, Guennadi Rozhdestvensky, Raphael Frühbeck de Burgos, Emmanuel Krivine, Georges Pretre, Ivan Fischer, George Benjamin, Mikhail Pletnev, Frederic Chaslin, Frans Bruggen, Ton Koopman, Trevor Pinnock, Peter Schreier, Luciano Berio, Serge Baudo etc. Ha insegnato nei Conservatori di Cagliari, Sassari, Reggio Calabria e Palermo. Dal 1996 al 2001 è stato docente assistente di Aurèle Nicolet presso l’Accademia Musicale Chigiana. Dal 2001 al 2006 è stato docente, al fianco di Nicolet, presso l’Accademia Estiva di Hvar (Croazia). E’ stato docente dei corsi superiori dell’Accademia Flautistica Travesera Siglo XXI di Madrid. Viene regolarmante invitato a tenere masterclasses flautistiche in Italia e all’estero (Spagna, Croazia, Francia, Romania, Polonia). È docente presso i corsi estivi di perfezionamento “Bosaantica” (Bosa); presso i “Cursos de Musica Ciudad de Segovia” e presso l’Accademia “Non solo Musica” (Montespertoli – FI). Ha fatto parte della giuria di Concorsi Nazionali e Internazionali, ed è stato invitato come “expert” agli esami finali di Bachelor e Master presso i conservatori superiori di Strasburgo, Neuchâtel e Ginevra. E’ membro fondatore dell’Hoffmansthal Ensemble e condirettore artistico del Festival “Le piace Richard Strauss?” in collaborazione con il Richard Strauss Institut di Garmisch Partenkirchen. È regolarmente invitato come solista e docente in alcune prestigiose conventions flautistiche internazionali. È testimonial del “Guo grenaditte flute”, frutto delle più avanzate ricerche nel campo dell’organologia dello strumento.

Francesca Carta

Francesca Carta

nata a Cagliari, ha compiuto i suoi primi studi musicali presso il Conservatorio della sua città, diplomandosi in pianoforte nel 1985 sotto la guida di Rosabianca Rachel. Successivamente ha frequentato il corso di Maitrise presso l’UMIP, Université Musicale Internationale de Paris nella classe di Roger Muraro, e l’Accademia di Alto perfezionamento Lorenzo Perosi di Biella nella classe di Aldo Ciccolini. Contemporaneamente ha seguito i corsi di interpretazione diretti da: Eliane Richepin e Sergio Perticaroli per il pianoforte e da Maurice Bourgue, Jacques Delannoy, Norbert Brainin e Bruno Canino per la musica da camera. Da diversi anni viene regolarmente invitata come docente e in qualità di pianista assistente per Master Classes e Concorsi Nazionali ed Internazionali: Accademia Musicale Chigiana (Siena), Internationale Sommer Akademie Mozarteum (Salzburg), Accademia Estiva di Sermoneta, Festival Pablo Casals (Prades), Accademia Italiana del Flauto (Roma), Concours de la Ville de Paris J. P. Rampal, Concorso Internazionale “Jeunesses Musicales” (Bucarest), Concorso Internazionale E. Porrino (Cagliari), Concorso “Sirinx” di Roma, Concorso Internazionale “A. Nicolet” (Pechino), Corso di musica da camera di Hvar (Croazia), Conservatorio di Sion (Svizzera), Corsi Internazionali di Musica di Andorra, Conservatorio di Alcañiz, Simposio Internazionale Musicale in Slovenia, HEM de Neuchatel, Meisterkurse di Weimar. Hochschule di Zurigo, Accademia Traversera siglo XXI (Madrid), CEDAM (Madrid), Conservatorio di Ginevra, Auditorium Parco della Musica di Roma etc. Svolge inoltre attività concertistica in numerosi Festival Internazionali: Teatro Il Gonfalone (Roma), Festival di musica contemporanea di Bucarest, Festival Internazionale di Koblenz, Teatro di Split, Salle Gaveau de Paris, Auditorium di Roma, Teatro Lirico di Cagliari, Citè de la Musique (Parigi), Concert Hall di Pechino (Cina) etc. dove collabora con solisti quali: Aurèle Nicolet, Jean-Pierre Rampal, Maxence Larrieu, Alain Marion, Emmanuel Pahud, Bruno Pasquier, Felice Cusano, Michel Debost, Silvia Careddu, Pierre-Yves Artaud, Riccardo Ghiani, Michel Strauss, Antony Pay, François Leleux, Serge Collot, Patrick Gallois, Michel Arrignon, Andras Adorjan, Raymond Guiot, Philippe Bernold, Shigenori Kudo, Petri Alanko, Konrad Hünteler; Peter-Lukas Graf, William Bennett, Angelo Persichilli, Philippe Pierlot, Ransom Wilson, Milan Turkovic etc. .. Ha effettuato registrazioni discografiche per conto de l’Academie Musicale Villecroze, Riverberi Sonori, Traversieres. Ha collaborato in qualita’ di Maestro collaboratore presso il Teatro Lirico di Cagliari. Ha collaborato come “Korrepetitorin” con il Conservatoire Neuchâtelois de La Chaux de Fonds, la Zürcher Hochschule der Künste, la Haute École de Musique de Genève, la Haute École de Musique de Neuchâtel. Dal 1990 è pianista collaboratrice presso l’Accademia Italiana del Flauto (Roma). Dal 1993 al 2002 è stata pianista assistente presso il Conservatoire National Superieur de Musique de Paris, nella classe di Pierre-Yves Artaud, Dal 1997 al 2002 ha ricoperto lo stesso incarico presso l’École Normale de Musique de Paris. È titolare della cattedra di pianoforte principale presso il Conservatorio G.P. Da Palestrina di Cagliari.

Autore dell'articolo: entemusicaledinuoro