“Evviva l’Opera” Elena Schirru – Matteo Loi – Manuele Pinna

“Evviva l’Opera”

29 dicembre 2020 ore 20.00 – Teatro Eliseo – via Roma NUORO
In diretta streaming sulla pagina facebook dell’Ente Musicale di Nuoro e dei Seminari e Festival Nuoro Jazz e sul canale YouTube Nuoro Streaming
Evviva l’Opera!” è il terzo e ultimo appuntamento dei concerti in streaming che chiudono la stagione concertistica 2020 dell’Ente Musicale di Nuoro, in collaborazione con Teatro Eliseo di Nuoro e Teatro di Sardegna.
La soprano Elena Schirru, il baritono Matteo Loi, accompagnati al pianoforte da Manuele Pinna, sono i protagonisti di questo concerto dedicato alla grande musica operistica con musiche di Mozart, Rossini, Donizettti, Gounod, Verdi e Puccini.

Elena Schirru

dopo essersi avvicinata a diversi generi musicali, si iscrive al Conservatorio di Cagliari, dove si diploma in canto lirico con il massimo dei voti con Elisabetta Scano nel 2015. In questo periodo comincia la sua attività concertistica nella realtà musicale sarda. Nel 2017, superando la selezione per accedervi, entra a far parte dell’ Accademia di Perfezionamento Placido 
Domingo di Valencia. Qui si perfeziona con cantanti di fama mondiale come Mariella Devia, Celso Albelo, Jaume Aragall, Placido Domingo, tiene numerosi concerti al Palau de Les Arts e al Palau della Musica, debutta il ruolo di Flaminia nel Mondo della Luna di F. J. Haydn. In seguito collabora con il Teatro lirico di Cagliari. Qui debutta la Petite Messe Solenelle di Rossini, il ruolo di Zerlina nel Don Giovanni, esegue in prima assoluta la cantata “Le felicità” di Nicola Campogrande e tiene numerosi concerti. Recentemente, il 5 settembre 2020, ha vinto il primo premio al concorso internazionale Grandi Voci di Salisburgo.
 

Matteo Loi

Matteo Loi

Cagliaritano, si diploma in violoncello nella sua città perfezionandosi poi alla Scuola di Musica di Fiesole e all’Accademia di Imola. Intraprende successivamente lo studio del canto conseguendo il diploma accademico di secondo livello al conservatorio di Firenze. Ha studiato con Gianni Fabbrini, Alessandro Corbelli, Sherman Lowe e altri. Ha lavorato al Maggio Musicale Fiorentino, al Festival Verdi, al Goldoni di Livorno, al Teatro del Giglio di Lucca, al Verdi di Pisa, al Luglio Musicale Trapanese, al Rossini Opera Festival, al Teatro Lirico di Cagliari, all’Ente Concerti Marialisa de Carolis, all’Opera di Tenerife, al Theater an der Wien e Wiener Kammeroper, al Haendel Festspiele di Halle, all’Opera di Colonia, all’Opera de Chambre de Genève, all’Opera de Saint-Etienne.

Manuele Pinna

nato a Oristano nel 1985, ha studiato Pianoforte con Ida Allegretto, Angela Oliviero e Francesca Carta, laureandosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari. Approfondisce i suoi studi frequentando masterclass e corsi di perfezionamento tenuti da docenti quali G. Otto, J. Karnavicius, A. Oliviero, R. Leone, V. Sofronitzky, B. Canino, S. Pochekin, P. Camicia, P.de Maria, G. Tacchino e I.Golan. La sua attività concertistica lo ha portato a collaborare in veste di solista, camerista e accompagnatore al pianoforte, con numerose associazioni e Festival quali Associazione Gli Amici di Musica/Realtà (Milano), Accademia musicale Camille Saint-Saëns (Crosio della Valle, VA), Spaziomusica (Cagliari), Stagione lirica del Teatro Instabile di Paulilatino, Festival internazionale di musica da camera Bosa Antica, Ente concerti di Oristano, Atelier Euridice (Torino), Un’Isola in Festival (Gavoi), Sonus de Atongiu (Cagliari), Ente concerti di Iglesias, Festival Autunno alla galleria comunale d’Arte (Cagliari), Festival Ambiente Musica (Cagliari), Teatro per luoghi migliori (Cagliari), Inaudita (Cagliari), Miniere Sonore (S. Leonardo de Siete Fuentes, Santulussurgiu), Teatro Comunale di Serrenti, Teatro Nanni Loy (Cagliari), Conservatorio di musica G.P.da Palestrina di Cagliari. In veste di solista ha eseguito nel 2012 il Concerto n. 8 Kv. 246 di W.A. Mozart con la “Piccola orrchestra Palestrina” diretta dal M° Giorgio Sanna; e nel 2013 il Concerto per tastiera e orchestra n. 6 BWV 1057 di J.S. Bach con l’Orchestra del Conservatorio G.P.da Palestrina diretta dal M° Cristina Greco. In qualità di Maestro accompagnatore ha collaborato con il Teatro Lirico di Cagliari, il Teatro Instabile di Paulilatino; e numerosi docenti quali Alexander Zemtsov, Tim Hugh, Thomas Martin, Gianmaria Melis, Klaidi Sahatci, Silvia Careddu, Luciana Serra, Nila Masala, Magda Koczka e Gianluca Belfiori Doro.

Autore dell'articolo: entemusicaledinuoro